Un servizio su misura per Te.

SEMPLICE, VELOCE, GRATUITO
Un servizio su misura per Te.
  • Hai un’esigenza finanziaria?
  • Non sai se la tua azienda può accedere al credito bancario?
  • Vuoi essere accompagnato nelle scelte aziendali?
  • Hai costituito una start-up e non sai a chi rivolgerti?
logo cosvim advice
  • scrivici
  • FAQ
  • logo cosvim advice
    area riservata cosvim advice
  • scrivici
  • FAQ
  • cosvim confidi
  • COSVIM CONFIDI E BANDO REGIONE MARCHE PER IL SOSTEGNO ALLE AREE COLPITE DA CRISI

    COSVIM CONFIDI E BANDO REGIONE MARCHE  PER IL SOSTEGNO ALLE AREE COLPITE  DA CRISI
    15/06/2016

    La Regione Marche stanzia 11 milioni di euro approvando il bando di accesso a contributi in conto capitale, sotto forma di contributo a fondo perduto, alle micro e piccole medie imprese per lo start up, lo sviluppo e la continuità di impresa nelle aree di crisi produttiva ed occupazionale. I progetti dovranno essere strettamente connessi ad un programma occupazionale finalizzato al mantenimento o incremento degli addetti in azienda.

    Doppia opportunità quindi per le aziende che potranno anche usufruire della garanzia consortile del Cosvim Confidi per accedere al credito mediante migliori condizioni in termini di pricing presso i maggiori Istituti di credito  e nel contempo potranno inviare domanda per l’accesso al suddetto bando.

    Le agevolazioni previste dal Bando sono dirette al finanziamento di programmi di investimento per:

    1. avvio di iniziative imprenditoriali (start up);
    2. sviluppo produttivo (ampliamento, diversificazione, riattivazione) di imprese esistenti;
    3. rilocalizzazione (reshoring) totale o parziale della produzione del Made in Italy, anche integrando progetti di innovazione all’organizzazione aziendale e per progetti di trasferimento di impresa per favorirne la continuità.

    Ammessi all’iniziativa saranno i programmi di investimento delle imprese localizzate nei Comuni delle aree di crisi dell’Accordo di programma Merloni e della Provincia di Pesaro Urbino (appendice 2 al Bando “elenco comuni ammessi a finanziamento”) le cui attività economiche sono classificate secondo determinati codici ateco (elencati nell’appendice 1 al Bando).

    Per le imprese aventi sede nei Comuni del Piceno l’operatività del bando è rinviata a successivo atto, subordinatamente alla stipula dell’Accordo di Programma di approvazione dell’Area di crisi complessa del Piceno-Val Vibrata (data non ancora nota).

    Per approfondimenti dei contenuti tecnici del bando o presentazione della scheda di prefattibilità sono consultabili dal sito istituzionale della regione marche alla sezione “Attività produttive” e la procedura online di compilazione delle domande sarà attiva dal 14 luglio 2016.

    Per tutte le informazioni è possibile contattare il Consulente Territoriale di riferimento.